Giovedi 30 Aprile 2020

Ecco che saltano i compiti e non ho postato la pagina di Giovedì. Mi sto circondando di cose da fare in questi giorni, dopo aver montato la scrivania in camera, ho deciso di mettere su un piccolo studio per lavorare al computer. 

Da qualche tempo , così per gioco, ho deciso di iscrivermi su un sito internet, per poter offrire servizi da freelance. La cosa bella che ognuno può presentare la propria competenza/prestazione con un’offerta ( chiamata Gig ) e chi ha necessità del tuo servizio può acquistarlo per pochi dollari. Non pensavo che dopo solo un mese il mio servizio di editing foto per instagram, servisse cosi tanto. E quindi questa quarantena, anche se priva di lavoro, me lo ha fatto trovare in qualche modo. Sono felice perché mi rendo disponibile con le competenze, amatoriali e non, che ho acquisito o mi sono costruito con il tempo. E’ appagante impiegare il tempo in qualcosa in cui siamo abili e sopratutto ricavarne anche piccoli guadagni. 

Non avrei mai pensato che andasse avanti quell’iscrizione, eppure sono già al mio decimo ordine. Incrociamo le dita per questa nuova “attività”.Per il resto si parla tanto di aprire, aprire, aprire, ma ora come ora, la cosa che si dovrebbe fare sarebbe stare un pò di più in silenzio e aspettare i tempi migliori per “liberare” i legacci della quarantena. 

Ormai il 4 maggio, data dell’inizio delle aperture e degli spostamenti autorizzati, è vicino!