Giovedi 23 Aprile 2020

“E mentre il mondo cade a pezzi

Io compongo nuovi spazi e desideri che

Appartengono anche a te

Che da sempre sei per me l’essenziale”

Marco Mengoni

Proprio cosi, Tutto cade a pezzi, si cerca di non perdere tutti i cocci sparsi sul pavimento della nostra storia. Il periodo che continuiamo a vivere per molti potrà sembrare una vacanza, per altri una scoperta di nuovi orizzonti inesplorati, ma per tante persone è pura sofferenza, agonia!

La perdita dei cari, il lavoro che viene a mancare, il denaro per mantenere la dignità e quella della propria famiglia. Sono davvero tanti quei pezzi che piano piano si cerca di incollare per non far si che tutto venga perso completamente. Si aspetta il “il prossimo passo, la “fase 2”,il “piano Aprile” in qualsiasi modo si chiami, si aspetta quel collante che riesca a ricomporre tutto, a ridare il via alla vita a dare coraggio al singolo a ripristinare la speranza e la fiducia nella quotidianità, la serenità, seppur con qualche rinuncia.

Le notizie bombardano le tv, i giornali le testate online, “TUTTO CAMBIERÀ’”si legge ovunque che tutto sarà diverso. Solo al pensiero di uscire di casa e dovermi guardare attorno per non stare a stretto contatto con nessuno, mi paralizza. Pensare che indosserò per intere giornate una mascherina e dei guanti con il timore di poter scambiare anche una parola con un collega a lavoro. Sarà diverso e tutto cambierà e a me tutto spaventa perché sarei un codardo a nasconderlo. La paura è umana e la migliore arma per combatterla è il coraggio ad ammetterla!

Non mi fermerà, ma forse inizialmente sarà mia fedele compagnia senza distanza di sicurezza, finché tutto diventerà di nuovo quotidiano e privo di anormalità.

Buonanotte a tutti i paurosi come me!