Era il 31 dicembre del 2017

E con un bel bicchiere di spumante in mezzo a tutte quelle bollicine , brindavi ripetendoti la sfilza di buoni propositi, come di consueto, atti a rendere perfetto il nuovo anno e lasciare alle spalle il vecchio e noioso appena passato

Oggi 31 dicembre 2018 ti sei chiesto cosa é cambiato?

Hai fatto tutto ciò che ti eri ripromesso?

Hai avuto il coraggio di chiamare quella persona che non avresti mai chiamato?

Hai lasciato per un attimo che l’istinto prendesse la parte della ragione?

Hai dedicato del tempo alle persone che ami?

Hai amato senza riserve ?

Hai fatto di ogni giorno una nuova avventura?

Hai detto cose che non avresti mai avuto il coraggio di dire?

Hai pensato alle tue passioni?

Hai coltivato il tuo talento? Perché tutti ne abbiamo uno o anche più.

Hai osato?

Ha perso la strada per poi ritrovarti?

Hai avuto voglia di cose nuove?

Ti sei stupito?

Hai fatto di tutto per essere soddisfatto?

Hai lavorato duro per raggiungere un obbiettivo?

Hai fatto qualcosa di cui non vai fiero?

Hai preso decisioni difficili?

Hai ricevuto affetto?

Hai scritto, letto, imparato di più?

Hai fatto qualcosa per gli altri?

Hai fatto qualcosa per te??

Hai sconfitto la noia e la pigrizia?

Hai sorriso di più?

Hai amato te stesso, prendendotene cura?

Ogni anno passa e lascia sempre quel senso di speranza che il nuovo sia meglio del precedente, ma un orologio allo schiocco della mezzanotte , un numero in più ogni anno, non cambiano il corso degli eventi.

Siamo noi a cambiarle siamo noi a dedicare il tempo giusto alle cose, ad agire anziché promettere a non programmare ma a vivere!

Per il 2019, 2020, 2021 etc , prenderti cura di te, delle persone che ami, di quelli che ti rispettano e rispettano quello che sei, senza farsi troppe domande.

Ama, sorridi e gioisci degli attimi e non avere rimpianti o rimorsi.

Fai tutte le scelte che ritieni giuste , non forzarti, fai le cose che ti rendono felice senza conpiacere nessuno, senza condizionare o condizionarti. Costruisci e non distruggere, cerca il posto giusto per te quello in cui stai bene.

Non inseguire i sogni ma realizzali il prima possibile. Emozionati!

Tanto si sa, il prossimo 31 dicembre, lo dirai di nuovo “che il nuovo anno sia meglio del precedente” e continuerai a dirlo ogni anno sprecando il tempo prezioso di cui sei ricco!

La mia Parola per il 2019 é

AZIONE

azione1

/a·zió·ne/

sostantivo femminile

1.

La capacità umana di modificare il reale a fini economici, politici, etici: uomo d’a (contrapposto a uomo di pensiero o di contemplazione).

2.

Forza determinante, capacità di produrre determinati effetti.

Falla tua!

Buon 2019 a te.