• Tiramisù alle fragole 💔 •

VIDEO RICETTA❤

❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤❤

Partiamo dal presupposto che oggi è 14 Febbraio, quindi Buon San Valentino a tutti gli “innamorati”!

Voglio parlare chiaro, sarà capitato a chiunque in un attimo di vivere la storia d’amore della vita , che manco Cenerentola e Biancaneve, o di arrivare al secondo/terzo appuntamento e accorgersi che … non è niente male… ma poi ??? poi si viene mollati!!!

Si viene mollati in un bar, in pizzeria, a casa, a casa di lui, a casa di lei, al parco, ad una festa, alla festa di lui, alla festa di lei, e persino con un diplomatico messaggio, o in tempi moderni, con un memo su whatapp, insomma spazio alla creatività! In questi giorni ho letto un libro molto esilarante sull’essere mollati (devo ancora finirlo),  e l’autrice evidenzia in modo eclatante, come il periodo che segue una relazione sia un periodo di rinascita!

Certo la povera Valentina, protagonista della storia, nata, per altro, proprio il giorno di San.Valentino  (che fantasia i genitori) di mollate ne ha avute tante e come dice lei “c’è sempre un momento in cui ti hanno appena mollata”. Dopo essere stata mollata in pubblico, in una pizzeria, e dopo aver pagato il conto alla romana (lui ha diviso) scappa dal locale con passo felpato, quasi come un marciatore olimpico o le donne prepotenti il primo giorno di saldi da ZARA! Si scappa da amici che riescono a risollevarti, da vecchie glorie dimenticate , da usare come ripiego. A volte per noia si pratica il cosiddetto “cornetto”🤘, non quello della colazione s’intende,  perchè non si vuole ferire il proprio partner, senza pensare, perchè non ci vuole tanto a capirlo, che si sta facendo dal male doppio, triplo!

L’amore non ha redini, purtroppo nasce cresce e tal volta si dissolve…si affievolisce , forse una volta era tutto più semplice: una donna riceveva un pacco di zucchero in regalo, cosi racconta mia madre, e questo era meglio di un mazzo di rose. Per vedersi doveva essere sera e anche una sbirciatina dal balcone, di nascosto, creava un atmosfera magica. Si scrivevano lettere, dediche, e anche il jukebox era un’arma d’amore, si dedicava una musica romantica ed era subito amore!

 

Arriva l’ora del consiglio, si! proprio il giorno di San Valentino:

Vi ha mollato/a? e chissenefrega! Se sei stata/o speciale , non passerà molto tempo prima che ci ripensi. Inutile sprecare tempo, lacrime, fiato a piangersi addosso e ripercorrere, copiosamente, tutte le tappe del vostro fidanzamento, inutile rimuginare! Uscite, riprendetevi quello che vi è stato portato via, eliminate le zavorre, Una volta abbandonato il reame, vedrete che non ci rimetterete più piede!

Questo Tiramisù alle fragole è dedicato a tutti i popolani del reame dei mollati! ma anche a chi vuole fare una dedica speciale a qualcuno che ama davvero !

P.s : Le Fragole non sono proprio di questa stagione, ma almeno le ho prese al mercato! =)

Tiramisù Fragole e cioccolato bianco 

Ingredienti per 6 persone:

  • 200 gr di savoiardi (freschi)
  • 250 gr di mascarpone
  • 100 gr di cioccolato bianco
  • 150 ml di panna per dolci (facoltativa)
  • 250 gr di fragole

Ingredienti per lo sciroppo:

  • 100 gr di fragole
  • 40 gr di zucchero
  • 80 ml di latte

Iniziate preparando lo sciroppo alle fragole.
Lavate e pulite le fragole destinate allo sciroppo, tagliatele a pezzi, unite lo zucchero e mettete sul fuoco fino a completa macerazione.

Adesso dedicatevi alle uova. Separate i tuorli dagli albumi e lavorate i primi con lo zucchero a formare una crema, mentre gli albumi andranno montati a neve. Aggiungete alla crema con i tuorli il mascarpone ed amalgamate il tutto. Aggiungete, quindi, gli albumi con movimenti molto delicati per non smontarli.

 

Per la bagna unire lo sciroppo precedentemente preparato a latte caldo, servirà per immergere i savoiardi. ( si può anche aggiungere una nota alcolica)

Fatto questo dedicatevi alle fragole, che andranno pulite e ridotte in fettine. A questo punto tutto è pronto per passare alla composizione del vostro tiramisù con fragole e cioccolato bianco. Come prima cosa create il primo strato di savoiardi e poi, utilizzando un cucchiaio andate a bagnare la loro superficie. In alternativa potete anche immergere i savoiardi all’interno della bagna ma dipende da quanto volete che il sapore della bagna sia forte all’interno del vostro dolce. Creare strati alternando savoiardi, fragole e cioccolato bianco grattugiato.

La decorazione dei miei Tiramisù è stata fatta con delle fragole immerse nel cioccolato bianco!

 

 

Buon San Valentino💔!