Hellmann’s : Il party della Mionese •

Cosa ci fa un Barattolo di maionese ad un Party?

Ed è proprio la maionese più famosa degli Stati Uniti la protagonista dellHellmann’s Burger Party, tenutosi a Milano giovedì 16 giugno, presso la Fonderia Napoleonica Eugenia, location unica per ospitare un padrino d’eccezione: Joe Bastianich. E’ ufficiale, da ora ufficialmente troveremo una nuova marca nello scaffale delle maionesi al supermercato.

All’interno del serata, oltre a open bar, postazioni  di preparazione espressa di mini Hamburger, peraltro gustosissimi, divorati da fashion blogger e food lover dell’hinterland milanese, si è tenuto il contest “Hellmann’s Burger for Real”, una competition per i burger adicted e amanti della cucina gourmet, mettendoli alla prova per strutturare la propria interpretazione di una ricetta fast, inspirandosi all’ingrediente di Mr maionese: la Hellmann’s. 8 i concorrenti a sfidarsi nella gara che hanno presentato abbinamenti a primo impatto discutibili, ma giudicati da “Mr. Vuoichemuoro” davvero sorprendenti: ad esempio il burger con cioccolato fondente e pan brioche fatto in casa o il sapore del pecorino amalgamato alle rape e le polpette fritte, ripiene di maionese. La gara ha visto gli 8 sfidanti in due manche: la prima, con la preparazione del burger in 20 minuti, con la scelta delle 3 ricette più meritevoli; e un seconda, dove i 3 finalisti, nel medesimo tempo, con una serie di ingredienti a sorpresa scelti da Bastianich, tra cui avocado, patate lesse, Skippy peanut butter (il burro d’arachidi più grasso e famoso al supermercato e d’America), cipolla etc. hanno dato vita a ricette lampo per convincere lo chef dal cappellino discutibile. A conquistare il podio con il suo“summer burger” , aggiudicandosi una settimana a New York, è il 24 enne Simone Giovanetti, studente di ingegneria gestionale, che grazie alla sua passione per la cucina e all’intuizione, ha saputo conquistare i palati di Joe Bastianich e Kris Grove, presentatrice dell’evento. A contest finito, la serata è proseguita tra Mojito, Spirtz e mini burger. La popolarità di Hellmann’s in Italia, anche dopo un evento così mondano è e sarà sicuramente in crescita. Chi lo dice che la vostra prossima maionese nel frigo non sarà proprio la famigerata maionese dal nastro blu?